Consorzio BBM

Nel 2009 nasce il Consorzio BBM – costituito da impresa Pizzarotti, Consorzio Cooperative Costruzioni e Unieco – che ha ratificato il contratto di affidamento che lo vede contraente generale con la concessionaria Bre.Be.Mi per la realizzazione dell’Autostrada.

Il Collegamento autostradale Bre.Be.Mi. è un’opera importante per il sistema economico che contribuisce in maniera sostanziale a migliorare la qualità della vita dei cittadini consentendo viaggi veloci e sicuri su un sistema viabile integrato nel nuovo sistema infrastrutturale lombardo, ponendosi come obiettivo il decongestionamento dell’attuale rete stradale e autostradale lungo il corridoio Milano-Bergamo-Brescia.

Essa è infatti in grado di attrarre una parte significativa del traffico di lunga percorrenza, soprattutto quello pesante, che attualmente si concentra sulla A4, o congestiona la viabilità ordinaria assediando i centri abitati delle pianure bergamasche e bresciane. Anche la viabilità che interessa i due capoluoghi lombardi ne trae considerevoli benefici, grazie a una migliore distribuzione dei flussi di traffico in entrata e in uscita lungo diversi e molteplici itinerari.

Particolare attenzione è stata data all’integrazione dell’opera all’interno del territorio: chi percorre la Bre.Be.Mi. diventa spettatore del paesaggio che attraversa e chi vive nei luoghi interessati non percepisce l’autostrada come elemento di cesura del territorio.

L’innesto della Bre.Be.Mi. sulla futura Tangenziale Est Esterna Milanese (TEEM) permetterà di distribuire il traffico in direzione nord-sud modulando gli ingressi sulla Cassanese, sulla Rivoltana e sulla Paullese.