15
OTT
2015

FONDAZIONI SUPERFICIALI (Modulo I e Modulo II)

Contenuti dell’evento:

Si presentano le procedure convenzionali per la progettazione e l’analisi delle fondazioni superficiali considerando anche gli effetti delle azioni da sisma.

Le lezioni sono suddivise in due parti o moduli, fruibili in modo indipendente (modulo I e II).

Nella prima parte (modulo I) vengono richiamati i metodi tradizionali per la valutazione della capacità portante limite dell’insieme costituito dalla fondazione e dal terreno (1); le procedure per l’analisi dei cedimenti previsti per l’opera e di quelli indotti nell’ambiente circostante (2) e gli aspetti normativi in vigore (3).

Nella presentazione alle procedure statiche convenzionali vengono affiancati gli approcci semplificati per la messa in conto nel progetto degli effetti equivalenti all’azione di un sisma.

Successivamente, nella seconda parte (modulo II) verrà considerato il problema relativo alla determinazione dei parametri geotecnici da impiegare nelle stime della capacità portante e nelle valutazioni preventive dei cedimenti attesi. La giornata viene conclusa con la discussione di alcuni esempi. Fra essi il caso degli edifici dell’area Stazione di Parma, dove il progetto di fondazioni e scavi ha seguito approcci non convenzionali con l’utilizzo del Metodo Osservazionale.

Data: 15 ottobre 2015
Durata: 8h (Modulo  I: 08.45-13.00/Modulo II: 14.00-18.30)
Relatori: Ing. Annamaria Cividini, Ing. Michela Chiorboli, Ing. Andrea Antiga, Ing. Enrico Crippa
Numero CFP: 4 per il singolo modulo, 8 per entrambi
Materiale didattico fornito: Copia slide, traccia delle presentazioni

Il riconoscimento di 8 (4+4) CFP per il presente evento è stato autorizzato dall’Ordine Ingegneri di Milano, che ne ha valutato anticipatamente i contenuti formativi professionali e le modalità di attuazione.

Programma

Scarica

 

Materiale Didattico